Duecento turisti coreani distruggono il Magazzino Vini

magazzinovini“Ci è sembrato un tale orrore che pensavamo fosse stato fatto per essere abbattuto, così, per divertimento”. Si sono giustificati con queste parole, grazie all’aiuto di un interprete arruolato in tutta fretta dalla Questura, i quasi duecento turisti coreani che, sbarcati alla Stazione Marittima dalla motonave Costa Uncasino, si sono scagliati contro i ruderi del Magazzino Vini di Riva Tommaso Gulli, radendo al suolo quel che resta della struttura e le opere di recupero. Gli autori del gesto, una volta identificati, sono stati pregati di rimanere in città per ulteriori accertamenti, mentre del caso è stato investito il consolato coreano di Venezia.

Un problema in più (o forse in meno) per la giunta comunale di Trieste, che sulla destinazione del Magazzino Vini discute da anni.

11 luglio 2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...